mercoledì 16 aprile 2008

They live

Non riesco più a guardare la tv, quindi solo dvd per ora.
Almeno quelli li scelgo.
Ieri sera un film dell'88 di John Carpenter, assolutamente in linea con il mio morale attuale.


"Ci rendono schiavi delle forze oscure, della materia corporale, con la vanità, l'ansia e l'indolenza ci anestetizzano la mente.
La nostra natura umana si è lasciata sopraffare dalle istituzioni esistenti: crediamo di essere ricchi e invece siamo precipitati nell'abisso dell'aridità e della miseria, privandoci di ogni aspirazione, espressione e valore umano.
Questi artifci ci mantengono in uno stato di banalità elevata impedendoci di vedere la degradazione.
E se continueremo a vegetare nella vigliaccheria, nella cecità e nel mutismo sarà la fine.
Siamo circondati da cose abbandonate, da paesaggi senza alberi, non abbiamo più identità."



Messaggio in codice per Messi: "Tu sei il possessore degli occhiali, tu sei l'eletto. Ripeto: tu sei l'eletto"

2 commenti:

Roberto ha detto...

Posso solo essere d'accordo,il film rispecchia esattamente quello che sta accadendo oggi e il nostro sconforto morale verso la società...ed è un film del 1988! Pochi mezzi poche risorse ma un una grande idea per non parlare del protagonista, un giovane Roddy Piper "HOT ROD" che incarna perfettamente lo stereotipo del giovane, sano di principi, ma cresciuto dalla strada che con un pò di "maniere forti" e permettetemi di dirlo, un pò di "tamarraggine" rimette tutto a posto alla sua maniera. Film grezzo in pieno stile '80 ma piacevole e dal contenuto sincero!

Zololkis ha detto...

See Please Here